Concorso Letterario Imbracciamo le penne -1° Edizione - Scuola Primaria

9 concorso letterarioPrimo concorso letterario interno riservato agli alunni delle classi Quinte della Scuola Primaria "Imbracciamo le penne"

 

 

 

 

I.C. PIAZZA WINCKELMANN DI ROMA

1° EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO IN LINGUA ITALIANA

“Imbracciamo le penne”

(“Insieme ai libri, le armi più potenti”,  Malala Yousafzai, Discorso alle Nazioni Unite, 2013)


Nell’ambito delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze scolastiche, l’Istituto Comprensivo Piazza Winckelmann di Roma indice il 1° concorso letterario interno riservato agli alunni delle classi  Quinte della Scuola Primaria.

 Il concorso è caratterizzato da un’unica sezione in prosa, genere racconto d’avventura.

 

  La partecipazione è libera e gratuita.  

 Iscrizione entro il 28 Febbraio 2020.

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

1. Destinatari

 La partecipazione al concorso è aperta a tutti gli alunni delle classi Quinte della Scuola Primaria.

 

2. Modalità di iscrizione e partecipazione

 La partecipazione al concorso è libera e gratuita. Gli alunni che intendono partecipare dovranno far pervenire alle docenti di classe il modulo di iscrizione loro fornito, compilato e firmato da entrambi  i genitori, entro e non oltre il 28/02/2020.

 

3. Tema del concorso

La partecipazione al concorso prevede la realizzazione individuale di un testo letterario in lingua italiana, in prosa, genere racconto di avventura, attenendosi alle indicazioni contenute all’interno della traccia fornita il giorno della prova.

La traccia verrà concordata e redatta da una Commissione di insegnanti di Lettere della Scuola Secondaria di I grado.



4. Tempi e modalità di svolgimento

 Il concorso si terrà il giorno 26 Marzo 2020 

 Gli alunni partecipanti avranno a disposizione 150 minuti (più una pausa di 20 minuti per la ricreazione) per l’elaborazione del testo.

 

5. Assegnazione delle docenti e consegna del materiale

 Gli alunni entreranno regolarmente a scuola alle ore 8:30. L’entrata oltre le ore 8.45 comporterà l’esclusione dalla partecipazione. 

Le insegnanti delle classi quinte (sez.  A, B, C, D, E) saranno assegnate ad un’altra sezione diversa dalla propria. Una docente volontaria presenzierà nella classe quinta in cui non è possibile fare uno scambio.

 

Agli alunni partecipanti verranno consegnati:

 

  • due fogli protocollo a righe da utilizzare per la scrittura del testo (uno per la brutta e l’altro per la bella copia);
  • un codice –assegnato in via preliminare a ciascun alunno - da apporre in calce ai fogli protocollo che, in tal modo, risulteranno anonimi.



5.1. Operazioni preliminari

 

Prima dell’inizio della prova le insegnanti avranno cura di fornire le seguenti istruzioni:

 

Ogni alunno partecipante dovrà

 

  • porre attenzione a non inserire sui fogli protocollo o nel corpo del testo dati personali quali nome, cognome o altre informazioni che possano direttamente rimandare al partecipante.

 

5.2. Avvio della prova

 

Una volta completate le operazioni preliminari, alle ore 9:00, ciascuna delle docenti assegnate alle classi procederà all’apertura della busta contenente la traccia della prova (una copia per ogni partecipante), la distribuirà a ciascun alunno e darà il via al tempo.

Durante la prova sarà consentito l’uso del dizionario della lingua italiana. Non sarà consentito alla docente fornire aiuti di alcun tipo.



5.3. Consegna degli elaborati

 

Allo scadere dei 170 minuti le docenti avranno cura di:

 

  • verificare che sui fogli protocollo non siano stati apposti dagli alunni nomi o altri dati evidenti che possano ricondurre al partecipante;
  • apporre il codice assegnato all’alunno su tutti i fogli da lui utilizzati;
  • inserire i  due fogli protocollo  (brutta e bella copia)  uno nell’altro verificando sempre che riportino il medesimo codice. Si precisa che la correzione avverrà solo sulla “bella”.

 

  1. Giuria

 

La giuria del concorso sarà composta da una Commissione di insegnanti di Lettere della Scuola Secondaria di I grado del nostro Istituto.

 

7. Correzione delle prove

 

La correzione delle prove dovrà garantire l’anonimato dei partecipanti. Nessun membro della giuria avrà pertanto accesso ai nominativi dei partecipanti prima di aver decretato gli elaborati vincitori del concorso.

 

Ciascuno dei componenti la Commissione esprimerà un punteggio da 0 a 5 per per ciascun elaborato in relazione alle categorie in concorso.



Successivamente la Commissione decreterà, tra gli elaborati che avranno ottenuto il punteggio più alto, il primo classificato delle tre categorie in concorso e, ugualmente, identificherà gli elaborati meritevoli cui assegnare le “menzioni speciali”

 

8. Premi

 

Sono previste tre categorie di premi.

I vincitori delle singole categorie riceveranno una targa e un libro per ragazzi.

Le categorie premiate  saranno le seguenti:

 

- migliore forma linguistica (correttezza ortografica e  morfo-sintattica)

 

- miglior contenuto (originalità della trama del racconto)

 

- migliore capacità espressiva (efficacia descrittiva, lessico ricco e funzionale, competenza nella trasmissione delle emozioni)

 

  1. Menzioni speciali

 

Il concorso prevede l’assegnazione di 2 menzioni speciali. Gli alunni vincitori riceveranno una targa e un libro per ragazzi.

 

  • Menzione speciale per la migliore calligrafia

 

  • Menzione speciale in ricordo di Livio Sossi (per il personaggio che nel racconto è     risultato portavoce di un messaggio positivo).




  1. Premiazione

 

La premiazione, presieduta dal Dirigente Scolastico, avverrà durante la giornata conclusiva dell’evento che si terrà in data da definire presso l’Aula Magna del nostro Istituto. 

 

La Funzione Strumentale per l’inclusione 

degli alunni con B.E.S. -Scuola Primaria -

                                                Ins. Benedetta Maggiori

 

Roma, 5 Novembre 2019

 
 
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Moduloiscrizione(1).doc)Moduloiscrizione(1).doc 28 kB