Diete speciali

Diete speciali

Gli utenti che usufruiscono del servizio di ristorazione scolastica possono ottenere la variazione del menù ordinario o standard per motivi etico-religiosi, di salute, o la reintroduzione della dieta libera.

Per motivi di salute:

- Modello 1 – richiesta dieta speciale per motivi di salute o etico religiosi/reintroduzione dieta libera;

- Modello 2 – certificazione medica per dieta speciale per motivi di salute.

Oppure, in alternativa al Modello 2:

certificato medico dal quale si evincano i contenuti indispensabili per la definizione della dieta.

In caso di dieta speciale “leggera”:

La richiesta, con validità massima di 3 gg. consecutivi, deve essere presentata entro le ore 9.30 dello stesso giorno all’educatore/insegnante. Per un numero di giorni superiore a 3 o con frequenza tale da configurarsi come anomala, la richiesta deve essere considerata come dieta “per motivi di salute” e, pertanto, suffragata da apposita certificazione medica (o Modello 2) e relativa richiesta (Modello 1 ).

In caso di richiesta per motivi etico-religiosi:

Nel Modulo di richiesta (Modello 1), inserire l’indicazione degli alimenti da escludere dal menù ordinario, per i motivi etico religiosi dichiarati.


In caso di reintroduzione della “dieta libera”:

Modello 1 e apposito certificato medico attestante l’idoneità dell’utente al ripristino del menù ordinario (oppure in alternativa a quest’ultimo, il Modello 2).

Le istanze vanno rinnovate all’inizio di ogni ciclo scolastico, previa presentazione di certificato medico (o Modello 2).

 

Informativa ai sensi del Regolamento Generale di Protezione dei Dati Personali (GDPR)-(UE) 2016/679, artt.13 e 14
l dati indicati nella modulistica sono prescritti dalle disposizioni vigenti, ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo.
Si informa che i dati forniti dall'utente sono acquisiti per le finalità istituzionali previste dalla legge ai soli fini del procedimento amministrativo relativo alla materia oggetto della istanza e sono conservati presso la Struttura competente alla gestione dei dati stessi, nel rispetto della normativa vigente e delle misure di sicurezza richieste.
Il trattamento dei dati personali avviene nel rispetto dei principi e nell'osservanza delle disposizioni recate dal Regolamento UE 2016/679.
Responsabile del trattamento è il Direttore del Municipio competente per il procedimento in relazione al quale l'istanza è presentata.
Da presentare insieme alla modulistica d'interesse.