Albo online

"Le mappe di Boetti" - quando la geopolitica diventa poesia

"Le mappe di Boetti" - quando la geopolitica diventa poesia

“Le mappe sono opere da ammirare con lo sguardo proiettato al futuro; sono opere che permettono a chiunque di riflettere sui nostri confini, politici e mentali, suggerendo unioni insperate: ogni linea di confine delineata si intreccia perfettamente con quella del Paese che gli sta vicino e, solamente nell’insieme dei molteplici simboli e colori che lo popolano, risiede la bellezza del mondo intero.”

Riproducendo l’opera di Boetti, Mappa 1994, con eventuali aggiornamenti, gli alunni hanno sperimentato tutta la ricchezza culturale della Terra, abitata da popolazioni diverse ma complementari e necessarie come i colori che hanno formato, legato, accostato. 

Prof. Sergio Santoni

PHOTO 2021 07 05 15 51 43

 PHOTO 2021 07 05 15 51 43 2

 

PHOTO 2021 07 05 15 51 43 1