iscrizioni 2021 22

Giustificazioni da presentare per assenze alunni

info2Si riassumono i punti essenziali circa le giustificazioni da presentare in seguito alle assenze degli alunni:

 

a)     Scuola dell’Infanzia - assenze inferiori a 3 giorni: il giorno del rientro è necessario consegnare il modulo allegato “Assenze 3 – 5 giorni” debitamente compilato.

b)      Scuola Primaria e Secondaria di primo grado - assenze inferiori a 5 giorni: il giorno del rientro è necessario consegnare il modulo allegato “Assenze 3 – 5 giorni” debitamente compilato.

c)      Scuola dell’Infanzia: certificato medico per assenza superiore a 3 giorni. Per assenza superiore a 3 giorni si intende che la riammissione al quarto giorno non necessita di certificato medico, che occorre invece in caso di riammissione al quinto giorno o oltre dall’inizio dell’assenza.

d)     Scuola Primaria e Secondaria di primo grado: certificato medico per assenza superiore a 5 giorni. Per assenza superiore a 5 giorni si intende che la riammissione al sesto giorno non necessita di certificato medico, che occorre invece in caso di riammissione al settimo giorno o oltre dall’inizio dell’assenza.

Nella scuola primaria e secondaria di primo grado, in caso di assenza dal lunedì al venerdì, il certificato va prodotto al rientro il lunedì successivo.

e)     Per assenze non dovute a malattia, preventivamente comunicate dalla famiglia alla scuola, NON occorre certificato, anche se l’assenza è superiore ai 3/5 giorni. La comunicazione deve essere inviata alla mail rmic8ec00c@istruzione.it e alla mail del coordinatore di classe (nome.cognome@icpiazzawinckelmann.edu.it).

f)      Per assenze dovute al COVID:

Rientro in classe dei contatti stretti di caso accertato

 

I contatti stretti di caso accertato (compagni di classe ed eventualmente ai docenti/operatori/collaboratori scolastici ritenuti tali) a cui l’Equipe AntiCovid-19 per le Scuole, per il tramite del Referente Scolastico COVID, ha inviato l’indicazione di inizio e termine quarantena al momento della disposizione della misura contumaciale necessaria, o i contatti stretti di caso accertato (fratelli, figli, famigliari, …) posti in quarantena dal SISP

potranno rientrare in classe con queste tre modalità:

  • con attestazione del Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta[1], al termine di 14 giorni dall’ultimo contatto con la persona con COVID-19, se il soggetto non manifesta sintomi durante il periodo di quarantena;
  • con attestazione del Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta1, qualora l’esecuzione del tampone (antigenico o molecolare) dal decimo giorno dall’ultimo contatto, sia avvenuta autonomamente in laboratori pubblici/privati/convenzionati o presso studi medici;
  • con esibizione del referto negativo qualora l’esecuzione del tampone (antigenico o molecolare) nel decimo giorno dall’ultimo contatto - come da indicazioni su disposizione di quarantena - sia stata organizzata e verificata dalla ASL[2].

Tutti i documenti vanno consegnati al docente della prima ora insieme al modello di  “rientro fine quarantena” debitamente compilato, scaricabile al link

https://www.icpiazzawinckelmann.edu.it/attachments/article/2903/rientro%20fine%20quarantena.pdf

Rientro in classe del caso accertato

Il caso positivo asintomatico può rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test).

Il caso positivo sintomatico può rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi (non considerando anosmia e ageusia/disgeusia che possono avere prolungata persistenza nel tempo) accompagnato da un test molecolare con risultato negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).

Il caso positivo a lungo termine (ossia che pur non presentando più sintomi, continui a risultare positivo al test molecolare), in caso di assenza di sintomatologia da almeno una settimana (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione), potrà interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi (d’intesa con esperti clinici e microbiologi/virologi in casi particolari tenendo conto dello stato immunitario delle persone interessate).

Il Medico curante (Medico di medicina generale o pediatra di libera scelta) redige l’attestazione di fine isolamento e il nulla osta al ritorno in comunità al proprio assistito.

Tutti i documenti vanno consegnati al docente della prima ora insieme al modello di “rientro fine quarantena” debitamente compilato, scaricabile al link

https://www.icpiazzawinckelmann.edu.it/attachments/article/2903/rientro%20fine%20quarantena.pdf

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Enrica Grigoli

 

[1] Il termine della quarantena dovrà essere certificato dal proprio medico curante in linea con le indicazioni fornite dalla Circolare Ministeriale del 12 Ottobre 2020 e in virtù dell’Ordinanza Z00065 della Regione Lazio. Il rientro a scuola/in comunità può avvenire

[2] Si dà quindi possibilità ai contatti stretti di effettuare test diagnostici dal 10° giorno presso strutture della Asl Roma 1 o convenzionate con esse, attraverso percorsi dedicati

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (giustificazioni da presentare in seguito alle assenze degli alunni - ultimo.pdf)giustificazioni da presentare in seguito alle assenze degli alunni - ultimo.pdf 188 kB