ATTIVITÀ DI CITTADINANZA ATTIVA CON L’ASSOCIAZIONE RETAKE

logo winckelmannPIAZZA WINCKELMANN 19, 1 giugno  2019 DALLE 9:00 ALLE 13:00

SABATO 1 GIUGNO SARÀ L’OCCASIONE PER LIBERARE IL SECONDO INGRESSO DELLA SCUOLA DA SCRITTE VANDALICHE E VOLGARI CHE DETURPANO E OFFENDONO QUANTI VIVONO QUOTIDIANAMENTE QUESTO LUOGO E COZZANO CON LA FUNZIONE EDUCATIVA CHE SI ESPLICA OGNI GIORNO AL SUO INTERNO

 

Il giorno 1/6/2019 dalle 9:00 alle 13:00 si terrà, fuori dai locali della scuola, un incontro con l'associazione Retake Roma, gruppo di Piazza Bologna.

“Retake Roma (Organizzazione di Volontariato) è un movimento di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione dei beni pubblici e nella diffusione del senso civico sul territorio."Alla base delle attività di Retake la teoria delle finestre rotte:"La teoria delle finestre rotte è una teoria criminologica sulla capacità del disordine urbano e del vandalismo di generare criminalità aggiuntiva e comportamenti anti-sociali. La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione dei luoghi, il bere in pubblico, la sosta selvaggia o l'evasione nel pagamento di parcheggi, mezzi pubblici o pedaggi, contribuisce a creare un clima di ordine e legalità e riduce il rischio di crimini più gravi. Ad esempio l'esistenza di una finestra rotta (da cui il nome della teoria) potrebbe generare fenomeni di emulazione, portando qualcun altro a rompere un lampione o un idrante, dando così inizio a una spirale di degrado urbano e sociale." (fonte Wikipedia).Retake Roma, quindi, intende sensibilizzare la cittadinanza rispetto alle tematiche del decoro urbano e della cura degli spazi pubblici, organizzando e promuovendo, per mezzo della rete internet, appuntamenti quasi quotidiani in varie zone della città. Nel corso di questi appuntamenti i cittadini partecipano con azioni concrete (pulizia da scritte vandaliche, rimozione di affissioni abusive ecc) restituendo decoro ad interi pezzi di città. Inoltre si invitano i cittadini ad assumere un atteggiamento attivo rispetto alla cura dei beni pubblici, attraverso azioni concrete di pulizia, ma anche attività di sensibilizzazione e segnalazione di attività illecite a danno dei beni pubblici alle autorità competenti, senza attendere l'intervento degli organi preposti.L'incontro di sabato 1 giugno sarà l'occasione per liberare il secondo ingresso della scuola da scritte vandaliche e volgari che deturpano e offendono quanti vivono quotidianamente questo luogo e cozzano con la funzione educativa che si esplica ogni giorno al suo interno. La vernice sarà rimossa attraverso l'uso di un gel specifico e la superficie in pietra verrà coperta con una cera protettiva che impedirà che il colore di nuove scritte possa penetrarenella pietra e ne renderà più semplice la pulizia (basterà dell'acqua).Si precisa che l'incontro del 1 giugno non è un'attività didattica e pertanto la partecipazione dei ragazzi è su base volontaria senza alcuna ricaduta di responsabilità da parte dei docenti presenti all'iniziativa, si invitano dunque i genitori ad essere presenti.Come specificato, Retake Roma è un’associazione di volontari senza fini di lucro, si invitano quindi quanti vorranno a sostenere l’iniziativa, per l’acquisto dei materiali necessari, attraverso una donazione, secondo le modalità illustrate all’indirizzo https://www.retakeroma.org/sostienici/ .

Ausili necessari: Guanti in lattice, spugne abrasive, mascherina, scopa, paletta, pennello.  Si consiglia di considerare, nella scelta dell'abbigliamento, che i vestiti potrebberomacchiarsi o rovinarsi.