alert

Si avvisa che gli uffici amministrativi potranno assicurare l’attività esclusivamente on line. Eventuali esigenze degli utenti sono soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni e-mail ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

PEO rmic8ec00c@istruzione.it   PEC rmic8ec00c@pec.istruzione.it   Infanzia/Primaria icpiazzawinckelmann@gmail.com

Secondaria I grado secondariawinckelmann@gmail.com 

Qualora fosse necessario il contatto telefonico, si invita l’utenza a specificarlo nella comunicazione e-mail, indicando al contempo un proprio recapito telefonico e la motivazione della richiesta.

SIW - Safer Internet Day: il progetto e i lavori dei ragazzi

Il Safer Internet Day (SID) è la giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea. Obiettivo dalla giornata è far riflettere le studentesse e gli studenti non solo sull uso consapevole della rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno per rendere internet un luogo positivo e sicuro.

In Italia il SID 2020 si è tenuto il giorno 11 febbraio 2020, giorno da cui ha inizio anche il mese della sicurezza in rete, che si sviluppa fino all 11 marzo.  Together for a better internet  è il titolo scelto per l edizione del 2020.

La Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l edilizia scolastica e la scuola digitale, nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD), promuove, attraverso gli animatori digitali, i componenti del team per l’innovazione digitale, le équipe formative territoriali e i referenti del PNSD degli Uffici scolastici regionali, l’organizzazione delle iniziative locali e territoriali da parte delle scuole, in occasione del Safer Internet Day 2020.

In occasione della giornata del SID 2020 e fino al mese di marzo, infatti, le scuole di ogni ordine e grado sono invitate ad organizzare iniziative didattiche e attività di formazione e informazione, destinate agli alunni e alle famiglie, internamente alla scuola o sul proprio territorio, sulla sicurezza in rete, sulla protezione dei dispositivi e dei dati personali e la privacy, sulla tutela della salute e del benessere nell utilizzo dei media digitali.

Le ricerche indicano che oltre il 90% degli adolescenti in Italia sono utenti di internet, e il 98% di questi dichiara di avere un profilo su uno dei social network più conosciuti e usati (Instagram, TIK TOK , Facebook, Musical.ly); la maggior parte dei giovani utenti di internet si connette almeno una volta al giorno, inoltre, l’utilizzo dei nuovi cellulari o smartphone consente una connettività praticamente illimitata. Internet rappresenta per gli adolescenti un contesto di esperienze e “social networkizzazione” irrinunciabile: si usa per mantenersi in contatto con amici e conoscenti, cercare informazioni, studiare, etc. Le nuove tecnologie, quindi, sono in grado di offrire a chi ne fa uso grandi opportunità, specialmente nel campo comunicativo-relazionale, ma nello stesso tempo espongono i giovani utenti a nuovi rischi, tra cui il loro uso distorto o improprio, per colpire intenzionalmente persone indifese e arrecare danno alla loro reputazione.

È importante parlare di consapevolezza e corretta informazione per la prevenzione di questi episodi.

Le classi della scuola secondaria hanno risposto ad un test anonimo per raccogliere informazioni sulle abitudini dei ragazzi sull’uso della rete.

Nella settimana dal 24 al 28 febbraio 2020; all’interno di ogni consiglio di classe è stato idividuato un docente che ha coordinato il lavoro della classe. 

 L’attività della durata di 1-2 ore è così articolata:

  • Visione delvideo sulla piattaforma “Generazioni Connesse” sul tema del cyberbullismo “se mi posti ti cancello” link:

https://www.generazioniconnesse.it/site/it/0000/00/00/cyberbullismo--4/

  • Discussione guidata (brainstorming):
    • Perche’ quanto visto nel video è bullismo?
    • Perche’ quanto visto nel video è anche cyberbullismo?
    • Quali sono le differenze tra cyberbullismo e bullismo? 
    • Quali sono i ruoli degli attori nel video? E nella realtà?
    • Cosa possiamo fare?

Come riflessione sul tema  iragazzi hanno prodotto un elaborato personale (o di gruppo):

I ragzzi hanno potutp trarre spunto anche da alcune delle attività suggerite dal MIUR proprio in occasione del Safer Internet Day 2020

  • creare uno slogan;
  • proporre attività musicali, come ideare una canzone che riporti lo slogan nel ritornello,
  • anche da condividere in rete attraverso un podcast dedicato o una clip musicale;
  • creare una serie di infografiche sulle tematiche del SID o creazione di tag cloud;
  • progettare un logo dedicato da affiancare a quello ufficiale;
  • realizzare attività di ricerca ragionata in rete per la creazione e condivisione di playlist o di sitografie tematiche;
  • elaborare e somministrare sondaggi tramite form on-line analizzando e condividendo i risultati;
  • realizzare una serie di videoclip dedicati all’uso responsabile e creativo della rete.

A causa della sopravvenuta emergenza sanitaria è stato dfficile raccogliere e documentare il lavoro svolto: riportiamo solo la documentazione di alcune attività consultabili ai link elencati di seguito:

Elaborato artistico multimediale della classe 2H

Sceneggiatura della classe 2E